venerdì 22 giugno 2018

GIOVANNA LA PAZZA

CIAO A TUTTI, ORMAI SE SIETE LETTORI ABITUALI VUOL DIRE CHE SIETE MOLTO CURIOSI E QUESTO MI FA PIACERE. PER QUESTO OGGI SCOPRIREMO UN PERSONAGGIO MENO FAMOSO DEGLI ALTRI MA, ALLO STESSO TEMPO, ESTREMAMENTE INTERESSANTE. OGGPRIGIONIA IDI GIOVANNA LA PAZZA.
ANCHE CONOSCIUTA COME GIOVANNA D'ARAGONA, IL SUO VERO NOME, ERA FIGLIA TERZOGENITA DI FERDINANDO DI ARAGONA E DI ISABELLA DI CASIGLIA. IL PADRE LA DESTINÓ A SPOSARE FILIPPO D'ASBURGO,EREDE AL TRONO ABURGICO (D'AUSTRIA).

                                                           GIOVANNA LA PAZZA 

 1. PPERCHÉ È STATA SOPRANNOMINATA LA PAZZA

GIOVANNA FIN DA PICCOLA HA DATO SEGNI FORTI DI RIBELLIONE,SI OPPONEVA ALLA RELIGIONE IMPOSTA DALLA MADRE E SI RIFIUTAVA DI ATTENERSI AL REGOLAMENTO DELLA CASA REALE, PER QUESTO INIZIÒ AD ESSERE EMARGINATA E GIUDICATA. DOPO IL MATRIMONIO CON FILIPPO SEMBRÒ ESSERE PIÙ TRANQUILLA E CONFORME ALL'EPOCA, MA QUESTA SERENITÀ DURÒ POCO, VARIE CIRCOSTANZE LA FECERO DIVENTARE LA PRIMA IN LINEA DI SUCCESSIONE E QUINDI LA FUTURA REGINA DI CASTIGLIA E ARAGONA. QUANDO LA MADRE SI AMMALÓ DICHIARÒ CHE LA FIGLIA GIOVANNA SAREBBE STATA L'EREDE DELLA CORONA DI CASTIGLIA, PER QUESTO GIOVANNA TORNÓ IN SPAGNA MENTRE FILIPPO RIMASE PER UN ANNO NELLE FIANDRE. 
QUANDO LA COPPIA SI RICONGIUNSE INIZIARONO I PROBLEMI, FILIPPO DURANTE L'ANNO PASSATO LONTANO DALLA SUA SPOSA SI DIVERTÌ CON UN'ALTRA DONNA, QUESTA NOTIZIA MANDÒ GIOVANNA SU TUTTE LE FURIE E QUEST'IRA LE SCATENÒ I PRIMI ESAURIMENTI NERVOSI. FILIPPO NON ERA INTENZIONATO A FARSI PERDONARE, AVEVA LASCIATO LA SUA AMANTE SOLO PERCHÈ GLI ERA GIUNTA LA NOTIZIA CHE SAREBBE DIVENTATO RE, LE MANCATE ATTENZIONI DA PARTE DEL MARITO E LE PRESSIONI DEL PADRE SULLA SUA APPARENTE LEGGERA FOLLIA LE CAUSARONO LA DEPRESSIONE.
ALLA MORTE DEL MARITO LA SUA FOLLIA ARRIVÒ ALL'APICE, SUO PADRE, DEL QUALE L'INTENTO ERA ESCLUSIVAMENTE DI OTTENERE ANCHE LA CORONA DI CASTIGLIA, RIUSCÍ A PRENDERE IL POTERE E DOMINARE SU TUTTA LA SPAGNA ANCHE SE PER IL POPOLO SPAGNOLO LA REGINA ERA GIOVANNA.
                       FILIPPO E GIOVANNA

  2. LA PRIGIONIA A TORDESILLAS

DOPO LA MORTE DEL MARITO PER GIOVANNA NON CI FU SCAMPO, NEL 1506 FU RINCHIUSA NEL CASTELLO DI TORDESILLAS, PASSÓ 16 ANNI TOTALMENTE ISOLATA DAL MONDO. PIÙ VOLTE IL PADRE ORDINÓ AL CARCERIERO DI TORTURARLA CON LA TORTURA DELLA CUERDA (LA VITTIMA VENIVA LEGATA CON LE BRACCIA DIETRO LA SCHIENA CON UNA CORDA E LA CORDA VENIVA TIRATA PER FAR ALZARE IL CORPO, QUESTO PROVCAVA LA SLOGATURA DELLE SPALLE).
NEL 1516, QUANDO FERDINANDO MORÌ, IL POTERE SULLA SPAGNA FU UNIFICATO SOTTO IL REGNO DI CARLO, TORNATO IN SPAGNA ANDÒ A TORDESILLAS PER AVERE IL PERMESSO DELLA MADRE A GOVERNARE, ESSA GLIELO NEGÓ E LUI LA CONDANNÒ A TORTURE PIÙ PESANTI SENZA LIBERARLA DALLA PRIGIONIA.
NEL 1520 INIZIÒ LA RIVOLTA DE LOS COMUNEROS, UN GRUPPO DI SPAGNOLI CHE ERANO CONTRO AL GOVERNO DI CARLO ED AL POTERE FIAMMINGO. LOS COMUNEROS CONQUISTARONO LA CITTÀ DI TORDESILLAS E LIBERARONO LA REGINA CHE, NEL PERIODÒ DI PRIGIONIA, AVEVA RIACQUISTATO SANITÀ MENTALE. I RIBELLI CHIESERO ALLA REGINA DI FIRMARE UN DOCUMENTO PER RENDERE LECITE LE LORO AZIONI CONTRO IL FIGLIO MA LEI RIFIUTÒ. DOPO LA LIBERAZIONE INIZIÒ A GOVERNRE CON SUO FIGLIO CARLO.
 CARLO V

1 commento:

top 10

LE GRANDI CIVILTÀ: CLEOPATRA, ULTIMA REGINA D'EGITTO

CIAO A TUTTI, OGGI CONCLUDIAMO GLI EGIZI CON CLEOPATRA, L'ULTIMA REGINA D'EGITTO. UNA DONNA FORTE DI CARATTERE E DOTATA DI UNA BELLE...